Mollo tutto e apro Gusto Delivery

Quante volte, dopo una cena, gli amici vi hanno detto «Cucini bene, perché non apri un ristorante?». E quante volte avete pensato che forse, visto il momento, sarebbe davvero il caso di mollare tutto e farlo davvero?

Burocrazia, investimenti, strumenti e informazioni mancanti vi hanno sempre fermato, ma qualcuno in questo periodo buio per la ristorazione tradizionale e floridissimo invece per le nuove idee dirompenti e lontane dagli schemi consueti ha immaginato che centralizzare il sistema potrebbe permettere anche a piccole realtà di fare un primo tentativo in questo nuovo universo.

Ma non è solo questo, e forse sta proprio qui la valenza innovativa di questo progetto: la start up offre una consulenza a 360 gradi per sbrigare in breve tempo tutti gli adempimenti burocratici, aprire la propria cucina nel giro di un mese e ottimizzarne la gestione attraverso un sistema operativo altamente tecnologico. Inoltre, gli ideatori hanno raccolto una rete di professionisti, che saranno a disposizione per curare tutti gli aspetti – la formazione del personale, la comunicazione, il packaging ecc. – propedeutici al lancio del proprio ristorante virtuale.

Con questo modello di business un singolo ristoratore può gestire più marchi o ristoranti virtuali, tutti operanti sotto lo stesso tetto, con i propri ordini provenienti direttamente dai clienti in via digitale.

L’ottimizzazione è il cuore del progetto: le kitchen Gusto Delivery, grandi all’incirca 35 mq e collocate nelle zone più strategiche della città, sono attrezzate come le migliori cucine professionali, sono provviste di una vetrina digitale e di una comunicazione social sempre aggiornata e all’avanguardia, una gestione costante del cliente e delle sue necessità e soprattutto una penetrazione in tutti i mercati e segmenti dell’area del food and beverage.